Termini di servizio e informative pre-contrattuali

Quello che è meglio sapere prima di prenotare la consulenza.

Il servizio denominato «1 ora di consulenza» è fornito da Giulia Modena (da ora il «formatore»), nata a Zevio (VR) il 07/11/1985, con sede professionale in Verona (VR), via Adami 7, codice fiscale MDNGLI85S47M172K e partita IVA 02514260203.

Recapito email: ciao@giuliamodena.it 

Il servizio offerto consiste in:

  • chiamata in videocall via Skype, Google Meet o Zoom con l’acquirente del servizio, per un’ora di consulenza o tutoring individuale (60 minuti dal momento del collegamento)

Il prezzo per il servizio è di 100€ (+ 4% di contributi integrativi).

I mezzi di pagamento accettati sono: bonifico bancario, oppure PayPal, a seconda dell’accordo al momento della conferma.

Il pagamento dovrà essere effettuato in unica soluzione alla prenotazione della consulenza, così come indicato nella procedura di iscrizione, a conferma della data scelta.

Informativa pre-contrattuale sul diritto di recesso

L’acquirente ha diritto di recedere dal contratto e di rinunciare alla consulenza entro 7 giorni dall’acquisto del servizio (solo se la prestazione non è stata già effettuata).

L’acquirente deve manifestare l’intenzione di avvalersi del diritto di recesso entro tale termine, tramite una dichiarazione esplicita, da inviare con posta elettronica al recapito ciao@giuliamodena.it 

In caso di legittimo esercizio del diritto di recesso l’acquirente avrà diritto al rimborso totale, con lo stesso mezzo di pagamento utilizzato.

Altre condizioni in caso di annullamento

In caso di annullamento della consulenza per cause che dipendono dall’acquirente, manifestate al di fuori del diritto di recesso sopra descritto, il formatore avrà diritto a trattenere la somma versata.

Il formatore si renderà disponibile a concordare nuova ora e data per l’erogazione del servizio, nei limiti delle sue possibilità.

L’acquirente può richiedere lo spostamento della sessione già prenotata inviando una mail a ciao@giuliamodena.it almeno 24 ore prima dell’orario previsto per la consulenza, in modo da concordare una nuova data.

Nel caso il formatore non venga avvertito nei termini di cui sopra o l’acquirente non riesca a collegarsi, il formatore ha diritto a trattenere la somma pagata per la consulenza, poiché l’ora prenotata è stata tenuta libera per la videocall.

In caso di annullamento per cause imputabili al formatore, invece, l’acquirente avrà diritto a concordare una nuova data per la videoconferenza, oppure, a sua scelta, alla restituzione della somma già versata con rinuncia alla consulenza.