fbpx

Ma come, non hai già pensato ai regali di Natale? Quasi. Non è mai troppo tardi. Diciamolo: i regali sono sempre apprezzati, l’importante è che siano scelti con un po’ di criterio e accompagnati da qualche parola sincera. Va benissimo anche se arrivano a gennaio, tanto ci saranno pandori e panettoni da finire (sì, anche quelli che aspettano in un cantuccio della dispensa rischiando di essere dimenticati).

Ho pensato di cogliere l’occasione e condividere qualche idea, perché quando incontro questo genere di contenuti sono sempre grata: ecco una piccola lista di regali che potrebbero essere apprezzati da freelance e creativi. Regala responsabilmente!

  • Five Year Journal di Rifle Paper Co

Un cofanetto con cinque journal annuali, molto curati. Per chi ama pensare in grande, pianificare la propria attività e tenere traccia di tutto quello che accade nella vita e che fa crescere. Secondo me vale anche come auto-regalo.

60 carte con domande, riflessioni, esercizi. Per chi non smette di farsi domande, scendere in profondità, cercando di conoscersi meglio. Per chi pensa che conoscersi a fondo sia anche un buon modo per fare scelte intelligenti (o almeno, per provarci).

Un libro semplice e positivo (sì, ha anche una bella copertina). Per chi vuole portare la creatività e l’immaginazione in famiglia, o regalare l’idea a qualcuno che potrebbe apprezzarla, e anche per gli insegnanti. Per chi vuole stare a contatto, mettersi in gioco e creare le proprie tradizioni.

  • Hoppípolla: cultura indipendente per corrispondenza

Una box mensile, a sorpresa, con una selezione di prodotti di creativi e progetti indipendenti. Per chi pensa che lasciarsi sorprendere sia un buon modo per trovare ispirazione. Per chi ama l’idea di ricevere una selezione di prodotti nati dalla creatività e dalla cura di qualcuno che merita un piccolo sostegno (per il coraggio).

Una bacheca su cui comporre parole e messaggi, agganciando le singole lettere. Per chi apprezza il design nordico e non ha ancora capito cosa manca nel suo studio o ufficio. Per chi ama giocare con le parole e ha sempre voglia di fare liste.

Di bollitori ce ne sono tanti, ma io in questo caso andrei sul sicuro. Per chi non riesce a pensare e concentrarsi se non beve una tazza di té ogni ora. Per chi, già che ci siamo, vorrebbe anche un oggetto in grado di dare un tono all’ambiente.

  • Holiday Socks Gift Box di Happy Socks

Non abbiamo mai abbastanza calze e sarebbe bello non averle spaiate. Per chi non ha paura di mostrare uno slancio creativo anche all’altezza della caviglia. Per chi sta già pensando a quanto starebbero bene fotografate su Instagram (sì, dai, lo sappiamo).

Giulia Modena

Aiuto professioniste e piccole attività a raccontarsi online, sui siti web e sui social: creo strategie di comunicazione, contenuti, percorsi di formazione. Immagino, progetto, scrivo e bevo caffè.